Noce di cocco

La noce di cocco è originaria del Pacifico e col tempo diffusa in Oceania e nell’Estremo Oriente. La polpa si può mangiare fresca, oppure grattugiata ed essiccata. La noce di cocco contiene anche l’ acqua di cocco, un liquido dolciastro, rinfrescante e nutriente, a cui viene attribuita un’azione calmante. La polpa si adopera in varie preparazioni culinarie: per riso, polpettine, minestre, piatti di pesce e dolci. E’ un frutto ricco di carboidrati, lipidi e minerali, che deve essere consumato rapidamente appena aperto. Infatti la polpa perde molto del suo sapore quando rimane esposto all’aria.

Precedente Scaloppine alla pulcinella Successivo Biscotti al cocco