Crostatina con marmellata

Chi non ha mai provato la crostatina del mulino bianco ?

Con della frolla… fatta da me con questa ricetta… non sapete quanto sia facile farla in casa!!!

Dopo aver lasciato riposare l’impasto  per almeno mezz’ora in frigorifero (se potete lasciatela a riposo tutta la notte)  avvolta con una pellicola, foderate il fondo delle le formine con l’impasto.

N.B. io preferisco rimettere in frigo gli stampi con la frolla per un’altra mezz’ora

10371494_10206569248842417_5199424028817777438_n e quindi riempitele con la marmellata a piacere…io ho usato una alle fragole ed una amarena… livellandola per bene. Stendete l’impasto rimasto e tagliatelo a listarelle di circa mezzo centimetro, che incrocierete sopra la marmellata a formare il classico disegno della crostata.

8145_10206573942039744_4777858381254721894_nInfornare per 10 minuti a 180°. ET VOILA’ IL GIOCO E’ FATTO…

 

Cestino di melone

DSCF3181

Visto che il periodo permette di avere una grande varietà di frutta perchè non usufruirne?

ingredientiper 2 persone:

  • fragole
  • melone di piccola taglia
  • gelato al limone

Pulite le fragole dal picciolo tagliate in 4 parti, ponetele in una ciotola cospargendole di zucchero e succo di limone. Prendete il vostro meloncino tagliate a metà, pulitelo dei semi e con un cucchiao adatto per fare palline svuotatelo e ponete le palline di melone insieme alle fragole condite. Quando è il momento di servire, ponete nel cestino di melone da voi creato, la macedonia di fragole e melone e poggiatevi una bella palla di gelato al limone e servite immediatamente. fresco fresco.

Cestino di melone.pdf

Noce di cocco

La noce di cocco è originaria del Pacifico e col tempo diffusa in Oceania e nell’Estremo Oriente. La polpa si può mangiare fresca, oppure grattugiata ed essiccata. La noce di cocco contiene anche l’ acqua di cocco, un liquido dolciastro, rinfrescante e nutriente, a cui viene attribuita un’azione calmante. La polpa si adopera in varie preparazioni culinarie: per riso, polpettine, minestre, piatti di pesce e dolci. E’ un frutto ricco di carboidrati, lipidi e minerali, che deve essere consumato rapidamente appena aperto. Infatti la polpa perde molto del suo sapore quando rimane esposto all’aria.