Caramello sempre pronto

DSCF4751

Tempo fa girovagando nel sito di Mariagiovanna, mi sono imbattuta in questo ingrediente straordinario, quello che in bustine trovavamo nelle miscele in polvere per fare il cream caramel, il caramello liquido. Ho provato a farlo e wow!!!! ecco il mio caramello perfetto, pronto , morbido e delizioso. La ricetta che vi propongo non è quella di Mariagiovanna perchè a corto di glucosio, ma scartabellando tra le varie ricette che avevo stampato dalla rete, ne ho fatta una che mi attirava di più delle altre, in alcune richiedeva anche acqua bollente, chi fredda. Provate questa ricetta è facilissima.

ingredienti:

  • 500 gr di zucchero semolato
  • 200-250 gr di acqua

Prendete una casseruola quella dove generalmente preparate la crema pasticcera, deve avere i bordi alti previo scottature con i possibili schizzi di caramello. Ponete lo zucchero ( io ho usato lo zefiro) nella casseruola e su fiamma, mi raccomando bassissima, lasciate che lo zucchero si sciolga e caramelli. Quando vedrete che si è sciolto versate un poco alla volta l’acqua, attenzione agli schizzi, è dato dalle temperature diverse, io ho usato circa 180 gr dell’acqua prevista, mescolate accuratamente. nel frattempo avrete messo dell’acqua fredda nel lavandino e quando vedrete che tutto si è amalgamato portate il pentolino a bagno nell’acqua fredda, mescolando. Vedrete che incomincerà ad addensarsi un pò, travasate il caramello in un barattolo di vetro e chiudetelo con coperchio. durerà per mesi. Sempre pronto per gelati e panna cotta.

DSCF4746

DSCF4743

14 commenti su “Caramello sempre pronto

  1. L’avevo fatta anche io tanto tempo fa ma non ricordo con quali dosi. Il procedimento era come il tuo.Ah! per evitare gli schizzi merita farlo in una pentola alta e stretta.Grazie di avermelo ricordato

  2. Ciao Carmen, questa è una ricetta facile e utile. La farò sicuramente: i miei bimbi adorano il cream caramel. Bravissima e complimenti per le bellissime e spiritosissime torte che hai fatto ultimamente.Un bacioCarmen

  3. cara Carmen … grazie, questa sarà un’altra chicca da tenere in serbo come la ricetta della panna da cucina che io, grazie a te non compro più!dida